La semplicità è la suprema sofisticatezza
Leonardo da Vinci
Sviluppo applicazioni su dispositivi mobili
Sviluppo applicazioni per dispositivi mobili in modo nativo e con la migliore esperienza utente su ogni device
Sviluppo applicazioni web e desktop
Sviluppo applicazioni native, siti web e piattaforme per la gestione di flussi di lavoro complessi
Sviluppo applicazioni su TV e Schermi Interattivi
Studio dell'esperienza utente e distribuzione di contenuti su TV e Schermi di grandi dimensioni. Interattivi o di sola visione.
Sviluppo applicazioni interattive
Soluzioni di prossimità. Interazione mediante dispositivi fisici tramite applicazioni o movimenti del corpo.
La semplicità è un prerequisito per l'affidabilità
Edsger W. Dijkstra
TOGOcms
Content Management System semplice, intelligente e efficiente.
Potente nelle funzionalità ma semplicissimo nell'uso redazionale.
Composto da diversi moduli per la generazione di siti Web, Apps, TV e Magazine digitali permette di gestire oltre a contenuti multimediali anche soluzioni di prossimità e orchestrazione di oggetti fisici come Luci o dispositivi Hardware.
Vai alla Scheda
TamTam
Una completa e potente piattaforma per gestire i flussi di lavoro di una Model Agency.
Moduli che permettono di gestire Casting, Scouting e Booking.
Gestione clienti, contratti e promozione mediante Packages.
Per ogni modella e per ogni città l'agenda delle attività e gestione delle attività per i flussi di lavoro.
Vai alla Scheda
Sport Media Centre
Piattaforma per la creazione e diffusione di contenuti tecnico / tattico e gestione allenamenti.
Sono presenti moduli per la diffusione su pannelli interattivi o di sola fruizione.
Gestione automatica mediante dispositivi GPS per il tracciamento delle attività in modo completamente automatico.
Gallerie multimediali audio / video / animazioni per la condivisione delle strategie con gli atleti.
Vai alla Scheda
Semplice può essere più difficile di complesso. Devi lavorare duro per pensare in modo pulito e semplificare
Steve Jobs
Se non riesci a spiegarlo ad un bambino di 6 anni, non lo hai capito neanche tu
Albert Einstein